Ricerca

“Bonaria hill…il Cimitero di Bonaria si racconta”

Anno scolastico 2023/2024

Iniziative di orientamento Incontri con esperti provenienti dal mondo del lavoro

Presentazione

Data

dal 8 Novembre 2023 al 7 Giugno 2024

Descrizione del progetto

L’iniziativa intende riproporre il progetto “They sleep on Bonaria hill”, che era stato realizzato nell’anno scolastico 2018-2019 dagli allievi dell’allora Quarta C del nostro istituto, nell’ambito di un’attività di collaborazione con la Soprintendenza A. B. A. P. per la città metropolitana di Cagliari e le province di Oristano e Sud Sardegna. Il progetto aveva previsto una prima fase di formazione, studio e ricerca e una seconda laboratoriale, culminata con la realizzazione di uno spettacolo di esposizione di tutti i lavori svolti.

Il cimitero di Bonaria a Cagliari rientra in un programma di recupero che la Soprintendenza sta attuando allo scopo di salvare dal degrado diverse opere scultoree e architettoniche di notevole fattura e pregio artistico, presenti nel Camposanto. In questi anni sono state infatti restaurate due opere significative per la storia della città: il monumento del canonico Giovanni Spano e la statua di Efisino Devoto. 

La collaborazione con la Soprintendenza permette l’erogazione da parte dei suoi funzionari e di altri esperti del settore, di una quota di ore formative per gli allievi, da svolgersi in orario curricolare e da annoverare all’interno del monte orario di orientamento fissato dalla nuova normativa in 30 ore per ciascun anno scolastico (PNRR introdotto dal Ministero dell’Istruzione e del Merito con la pubblicazione del D.M. 328/2022).  Gli allievi partecipanti al progetto, pertanto, svolgeranno, in orario curricolare, 30 ore, in attività che tra gli obiettivi si propongono, in accordo con quanto stabilito dalla riforma, di sviluppare le potenzialità e i talenti degli studenti, di contribuire alla riduzione della dispersione scolastica e di favorire l’accesso alle opportunità formative dell’istruzione terziaria.

 

Le ore valide per il PCTO saranno invece svolte in orario extracurricolare e specificatamente indirizzate a sensibilizzare i ragazzi sul tema affascinante della memoria che i defunti trasmettono ai posteri e della traccia che il loro passaggio in questa vita terrena ha lasciato; uno studio storico quindi, finalizzato a ricostruire l’esistenza quotidiana, quella della Cagliari ottocentesca, che i monumenti funerari contribuiscono a rendere eterna e intramontabile. I ragazzi saranno coinvolti all’interno di 4 laboratori didattici, seguiti dai docenti aderenti all’iniziativa. Un primo laboratorio, di arte, disegno e pittura  tratterà lo studio delle opere scultoree, curandone la realizzazione grafica e fotografica e si occuperà dell’informatizzazione, dell’organizzazione e dell’allestimento scenico dello spettacolo finale, un altro, di ambito storico-letterario,  si occuperà del lavoro di ricerca storica e bibliografica e si eserciterà nella recitazione degli elaborati poetici in forma di epitaffi funerari, in cui, seguendo l’esempio dell’Antologia di Edgard Lee Masters, si darà voce ai defunti della Cagliari ottocentesca,  un terzo gruppo curerà lo studio in inglese di una selezione di testi tratti direttamente  dall’Antologia che verranno recitati in lingua originale, il quarto gruppo infine provvederà a riprodurre i brani musicali di De André tratti prevalentemente dall’album Non al denaro non all’amore né al cielo, e ad eseguirli come accompagnamento, in uno spettacolo di esposizione di tutti i lavori svolti, che si prevede possa essere attuato alla fine dell’anno scolastico.

Obiettivi

Il progetto si propone di:

  • Arricchire il curriculum scolastico degli studenti con contenuti operativi, rilevando e valorizzando le competenze, in particolare quelle trasversali  

  • Favorire l’orientamento dei ragazzi per valorizzarne le vocazioni personali e i loro interessi 

  • Rispondere alle esigenze specifiche di apprendimento degli studenti in situazione, rendendo più attraente i percorsi e favorendo il collegamento con il territorio, con il mondo del lavoro e delle professioni

  • Approfondire la conoscenza delle funzioni e del ruolo delle Soprintendenze, nella tutela dei Beni Culturali, e i compiti del laboratorio di restauro.

  • Far sviluppare negli allievi la capacità di contestualizzare un’opera in relazione agli avvenimenti storici e all’ambiente politico, economico e sociale in cui è inserito l’autore.

  • Fornire agli studenti l'opportunità di indagare, interpretare e analizzare molteplici punti di vista storici e contemporanei all'interno e attraverso le culture legate a eventi importanti, impiegando empatia, scetticismo e giudizio critico

  • Sviluppare, attraverso l’educazione musicale, le competenze dei ragazzi, in relazione alla fruizione e alla produzione di eventi musicali, contribuendo a realizzare esperienze creative, relazionali, estetiche, gratificanti, che permettano all’individuo di utilizzare al meglio le proprie risorse, di soddisfare i propri desideri, di orientarsi nei propri interessi, e di svolgere un ruolo attivo nella comunicazione sociale. 

 

Luogo

Sede centrale

Via Ligas snc, Cagliari (CA)

Sede centrale

Via Ligas snc, Cagliari (CA)

Succursale

Via Peretti snc, Cagliari (CA)

Responsabile

Partecipanti

Classi: III B, III C, III D oltre a altri allievi provenienti dalle classi IV M, IV C di indirizzo scientifico.

In collaborazione con

 

Soprintendenza A. B. A. P. per la città metropolitana di Cagliari e le province di Oristano e Sud Sardegna